Comunicato Stampa

MINORCA TALAIOTICA DICHIARATA PATRIMONIO MONDIALE DELL’UNESCO

Minorca

Milano, 26 di settembre di 2023

I monumenti preistorici dell’isola riconosciuti beni dell’Umanità, da preservare e tutelare per le generazioni future Minorca Talaiótica (1600 a.C. - 123 a.C.) è stata ufficialmente iscritta nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'Unesco. E’ accaduto lo scorso 18 settembre durante la 45esima sessione del Comitato del Patrimonio Mondiale a Riad, in Arabia Saudita. Un riconoscimento della buona conservazione del patrimonio preistorico dell’isola che premia la capacità dell’amministrazione competente di garantirne l’integrità nel futuro. Il Consiglio Insulare di Minorca, in quanto istituzione con poteri sul patrimonio storico dell’isola, ha svolto un ruolo di primo piano, sempre con il sostegno e la consulenza del Governo delle Isole Baleari e del ministero della Cultura e Sport del Governo spagnolo. “30 anni dopo la dichiarazione di Minorca come Riserva della Biosfera, l’isola è ancora una volta protagonista internazionale; pochi luoghi al mondo possono vantare questo doppio riconoscimento da parte dell’Unesco”, ha affermato Adolfo Villafranca, presidente del Consiglio Insulare di Minorca. L’alta densità di siti preistorici, il loro insolito livello di conservazione e le singolari costruzioni di Minorca - le navette funerarie, le case circolari e le tavole, insieme ai talaioti e altre strutture - sono considerate dall’Unesco un esempio eccezionale di architettura ciclopica e la sua evoluzione nell’arco di millecinquecento anni rappresenta un'importante fonte di conoscenza sulla vita dei Talaiotici. Il riconoscimento ottenuto rappresenterà un importante stimolo per la diffusione del patrimonio preistorico di Minorca, che non è ancora sufficientemente conosciuto su scala internazionale. D’altra parte, la registrazione sarà di grande aiuto per attirare nuove risorse per la conservazione e la ricerca scientifica dei resti della cultura talaiotica. Era il 2009 quando l’Institut Menorquí d’Estudis propose al Consiglio Insulare di Minorca di avviare le procedure per ottenere il riconoscimento Unesco, approvata l’anno dopo dall’Assemblea plenaria con l’avvio del processo, e nel 2011 è iniziata la stesura del dossier. Nel gennaio 2013 Minorca Talaiótica è stata inserita nell’elenco del ministero della Cultura, e nel 2015 è diventata ufficiale la candidatura all’Unesco. Nel 2017 è iniziato il processo di riformulazione del dossier in coerenza con le raccomandazioni dell’Icomos (Consiglio internazionale per i monumenti e i siti), le più importanti delle quali facevano riferimento alla necessità di introdurre aspetti paesaggistici e di creare uno specifico organismo per la gestione dei beni. Quest’anno a Riad, finalmente, Menorca Talaiótica è iscritta nella Lista del Patrimonio Mondiale. La Spagna conta già con 50 siti Patrimonio dell'Umanità nel suo territorio, un numero che la rende uno dei paesi con il maggior numero di beni iscritti in questa lista e uno dei più riconosciuti a livello internazionale per la varietà, ricchezza e qualità del suo patrimonio. Link informazioni: https://www.spain.info/it/scoprire-spagna/talaiot-minorca/

Motore di ricerca di comunicati stampa

Mese
Anno

Non sono stati trovati risultati per la ricerca "{0}".